JazzAscona, il Borgo abbraccia la street art con una mostra a cielo aperto

ASCONA – JazzAscona, il Borgo abbraccia la street art con una mostra a cielo aperto.

JAZZASCONA CON LA STREET ART

Per il quarantesimo anniversario di JazzAscona, Yuri Catania – artista e fotografo milanese che dal 2013 vive e lavora a Rovio, nel mendrisiotto – ha ideato il progetto di street art Jazz off the Wall, una mostra a cielo aperto che si snoda tra le vie del centro storico di Ascona con oltre 40 installazioni site-specific realizzate con la tecnica della paste-up in una forma di arte partecipativa che vede il coinvolgimento della popolazione, delle scuole e delle associazioni volontarie. Il progetto culmina al Museo Comunale di Ascona, nelle cui sale si potranno ammirare fotografie e fotocomposizioni, che esplicitano le tappe del percorso artistico di Catania, a partire dai ritratti fotografici, realizzati a New Orleans, degli artisti e delle personalità connesse al mondo del jazz che nel corso degli anni sono stati presenti a JazzAscona. Il percorso espositivo prosegue con le opere della serie New Orleans Flowers Legacy, ovvero fotocomposizioni su tavole di alluminio che mettono in dialogo le fotografie citate con altre, raffiguranti elementi architettonici della città e della natura locale, in composizioni surreali. La mostra si conclude con una sorta di sala-laboratorio dove sarà allestita una grande opera fotografica site-specific, come quelle presenti nel Borgo, lasciata però intenzionalmente incompiuta per permettere ai visitatori di partecipare alla sua realizzazione.

COS’È JAZZ OFF THE WALL?

Per celebrare i 40 anni di JazzAscona, il Borgo abbraccia la street art con una mostra a cielo aperto intitolata Jazz Off The Wall. Spaziando tra la piazza e il nucleo storico, il progetto proporrà ben quaranta opere di paste-up realizzate dall’artista Yuri Catania. Le varie opere raccontano la storia di JazzAscona e celebrano il legame che da 4 decenni unisce New Orleans e Ascona. Dove vedere Jazz Off The Wall. La prima opera, inaugurata nel mese di marzo, è stata realizzata sulla facciata della Biblioteca Popolare, mentre le restanti 39 nasceranno nel corso della primavera in caratteristici luoghi da scoprire passeggiando per le vie di Ascona oppure seguendo questa mappa. Dal 22 giugno al 1 settembre, Jazz Off The Wall sarà protagonista anche al Museo Comunale d’Arte Moderna con un’esposizione ricca di installazioni che faranno interagire ritratti, architetture, fiori e suoni, oltre ad un’opera di street art volutamente incompiuta per dare l’opportunità al pubblico di concluderla insieme all’artista. Immergersi in Jazz Off The Wall grazie alla realtà aumentata, ogni opera prende vita regalando un’esperienza multisensoriale: tramite l’applicazione Artivive, ogni installazione rivela contenuti extra da scoprire attraverso il proprio smartphone.

FacebookTwitterWhatsAppTelegramLinkedInEmail