Montagne sicure: al via la stagione invernale

TICINO – Montagne sicure: al via la stagione invernale (TI).

MONTAGNE SICURE IN TICINO

Presentata in mattinata alla Base Rega Ticino la stagione invernale del progetto di prevenzione “Montagne sicure” promosso dal Dipartimento delle istituzioni. Tra le novità di quest’anno la collaborazione con gli Avalanche Training Center, due centri di formazione sulle valanghe, presenti ad Airolo Pesciüm e alla Capanna Piansecco in Valle Bedretto. La stagione invernale 2022/2023 è già iniziata, grazie all’abbondante nevicata degli scorsi giorni sull’Alto Ticino. Gli impianti sciistici in alcune stazioni invernali sono stati aperti con qualche giorno di anticipo sulla data inizialmente prevista. Altre hanno potuto programmare la loro apertura.

IL PROGETTO

Una situazione in controtendenza rispetto allo scorso anno, quando l’attività sulla neve in Ticino è stata quasi azzerata dall’assenza di innevamento. Di conseguenza, pure buona parte della sensibilizzazione prevista dal progetto Montagne sicure è stata accantonata o fortemente ridotta. Non così quest’anno, quando verranno proposte in particolare le apprezzate giornate di prevenzione sul terreno in stretta collaborazione con i partner di progetto: momenti in cui i partecipanti possono ottenere utili e interessanti consigli, oltre a cimentarsi con alcune esercitazioni. In calendario sono previsti numerosi appuntamenti che saranno comunicati nel corso dell’inverno.

Una nuova misura di prevenzione è data quest’anno dalla collaborazione con gli Avalanche Training Center, due centri di formazione sulle valanghe, presenti ad Airolo Pesciüm e alla Capanna Piansecco in Valle Bedretto. Purtroppo la disgrazia della scorsa settimana verificatasi nella regione del San Bernardino rende estremamente d’attualità l’opportunità di formazione su come reagire in caso di valanga. I dettagli sono disponibili direttamente sul sito internet www.montagnesicure.ch.

FacebookTwitterWhatsAppTelegramLinkedInEmail