Bici: i Campionati del mondo di ciclismo impegnati per l’uguaglianza, la diversità e l’inclusione

bici

BERNA – Bici: i Campionati del mondo di ciclismo UCI impegnati per l’uguaglianza, la diversità e l’inclusione.

IL CAMPIONATO DEL MONDO DI CICLISMO

L’Union Cycliste Internationale e gli organizzatori dei Campionati mondiali di ciclismo UCI 2023 sono lieti di annunciare la firma di un Ride Together Pledge. S’impegna a creare un evento inclusivo, diversificato e accessibile a Glasgow e in tutta la Scozia dal 3 al 13 agosto. The Ride Together Pledge supporta i principi chiave del quadro di uguaglianza, diversità e inclusione dell’evento. Come? Utilizzando la piattaforma di un evento globale come catalizzatore per il cambiamento, oltre a offrire un evento che abbia al centro l’inclusione.

L’IMPEGNO

Nell’ambito dell’impegno, i partner e le principali parti interessate hanno firmato fino a cinque impegni chiave. Promuovere l’inclusione attraverso il potere della bicicletta. Migliorare il benessere e costruire una società più equa e inclusiva per tutti impegnarsi per la crescita e la sostenibilità delle donne e delle ragazze che vanno in bicicletta. In Scozia Incorporare inclusività e accessibilità nella pianificazione degli eventi per ciascuno dei 13 Campionati del Mondo UCI Costruire partenariati. Poi avviare conversazioni e cercare opportunità per attivare programmi a sostegno dell’EDI Utilizzare i Campionati mondiali di ciclismo UCI 2023 per aumentare la consapevolezza sull’EDI. Aderendo al Pledge, i partecipanti saranno sfidati a fare attivamente una differenza positiva nella vita degli altri sfruttando il potere della bicicletta per costruire una Scozia più inclusiva. Ciò comporta la costruzione di una base di fiducia e confidenza con le persone a livello locale, nazionale e globale.