Natixis CIB: dopo le elezioni europee in Francia si aprono 4 scenari

Parigi

PARIGI – Natixis CIB: dopo le elezioni europee in Francia si aprono 4 scenari.

di seguito un commento fornito da Natixis CIB (Corporate and Investment Banking) Parigi.

NATIXIS CIB: IN FRANCIA SI APRONO 4 SCENARI

I risultati delle elezioni europee non hanno cambiato significativamente gli equilibri di potere nel Parlamento Ue, con un netto predominio del gruppo di centrodestra seguito dal partito socialista, dal gruppo liberale Renew e dai Verdi. Nonostante il calo dei seggi, la maggioranza europeista rimane forte. I risultati nazionali, soprattutto in Francia, hanno creato un’onda d’urto con una netta vittoria del Rassemblement Nationale di estrema destra. In risposta, il presidente Emmanuel Macron, ha annunciato lo scioglimento dell’assemblea nazionale e le elezioni legislative anticipate che si terranno il 30 giugno e il 7 luglio. Ci sono quattro possibili scenari alla luce dell’esito delle elezioni europee, inclusa la possibilità di coabitazione tra Macron e un primo ministro del Rassemblement National. Altri scenari includono una rinascita del partito del Rinascimento, una rifocalizzazione dei partiti europeisti o la coabitazione con un’Unione della sinistra. È probabile che questi eventi ridefiniscano le dinamiche politiche del paese. Sui mercati vediamo già uno spread di 5 punti base sul Bund OAT a 10 anni, intorno ai 53 punti base all’apertura di questa mattina. Con la rinnovata volatilità, attualmente vediamo un livello di equilibrio a 60 pb per lo spread del Bund OAT a 10 anni. Questo equilibrio è destinato a cambiare a seconda degli ulteriori sviluppi politici.

NATIXIS CIB

Natixis CIB è un istituto finanziario leader a livello mondiale che fornisce servizi di consulenza, investment banking, finanziamenti, corporate banking e mercati dei capitali a società, istituti finanziari, sponsor finanziari e organizzazioni sovrane e sovranazionali in tutto il mondo. Il team di esperti in quasi 30 paesi consigliano i clienti sul loro sviluppo strategico, aiutandoli a far crescere e trasformare le loro attività e a massimizzare il loro impatto positivo. Natixis Corporate & Investment Banking si impegna ad allineare il proprio portafoglio finanziario con un percorso di neutralità carbonica entro il 2050, aiutando al contempo i propri clienti a ridurre l’impatto ambientale delle loro attività. Stephanie Paix, CEO di Global Financial Services, membro del comitato di gestione esecutiva della BPCE: “Nell’ambito dei servizi finanziari globali del Gruppo BPCE, Natixis Corporate & Investment Banking accompagna i suoi clienti a lungo termine, consentendo loro di raggiungere i loro obiettivi aziendali e di affrontare le transizioni ambientali, tecnologiche e sociali che definiscono la nostra epoca“.

FacebookTwitterWhatsAppTelegramLinkedInEmail