Al Museo Casa Rusca di Locarno la pittura di Xanti Schawinsky e Colomba Amstutz

colomba amstutz

LOCARNO – Al Museo Casa Rusca di Locarno la pittura di Xanti Schawinsky e Colomba Amstutz.

MOSTRE AL MUSEO CASA RUSCA DI LOCARNO

Una retrospettiva dell’artista svizzero Alexander “Xanti” Schawinsky (1904-1979), focalizzata sui suoi lavori degli anni Sessanta e Settanta. Schawinsky, nato a Basilea, è tra le figure centrali del Bauhaus. Dopo essere emigrato negli USA, nel 1936, agli inizi degli anni Sessanta del Novecento, Schawinsky ritorna sempre più spesso in Svizzera, dividendosi tra il Ticino e New York fino alla morte. Questa mostra si concentra sull’opera pittorica processuale e performativa di Schawinsky.

LA PINACOTECA

A partire dal 1987, anno di apertura, Casa Rusca ha proposto importanti mostre di artisti locali e internazionali. Nel 1987 il Museo ha accolto un’esposizione dedicata all’illustre pittore ticinese Giovanni Serodine, con la sua “pittura oltre Caravaggio”. L’anno successivo è stato presentato il lavoro del celebre artista inglese Graham Sutherland, per poi dedicarsi all’italiano Giorgio Morandi. Il 1991 ha visto invece come protagonisti Max Bill e Alberto Burri. Nel corso degli anni Novanta si sono succedute rilevanti retrospettive dedicate a Osvaldo Licini, Enrico Baj, Emil Schumacher, Asger Jorn, Marino Marini e Sophie Taeuber-Arp. Negli anni Duemila e Duemiladieci la Pinacoteca ha proseguito nel suo percorso, concentrandosi soprattutto su artisti di respiro internazionale. Qui di seguito una panoramica delle mostre degli ultimi anni.

FacebookTwitterWhatsAppTelegramLinkedInEmail