La Svizzera digitale: realizzare il cambiamento per il futuro

digitale telefono

BERNA – La Svizzera digitale: realizzare il cambiamento per il futuro.

di ECONOMIESUISSE

LA SVIZZERA DIGITALE

La Svizzera è ben posizionata per avere successo nella transizione digitale. È quanto mostra un nuovo studio che l’organizzazione mantello economiesuisse ha realizzato con il sostegno degli esperti del Think Tank WIRE Per avere successo nel mondo digitale, è importante porre le giuste basi. Attualmente esiste il rischio di perdere di vista le questioni chiave e le opportunità. Lo sviluppo tecnologico rimette in discussione il ruolo dello Stato nonché numerose regolamentazioni e approcci normativi attuali. Lo Stato deve concentrarsi sui compiti che sono legati alla sua sovranità. La regolamentazione non deve tendere al mantenimento di una marea di strutture esistenti o di interessi privati. Piuttosto che regolamentare precipitosamente nuovi modelli commerciali, bisognerebbe invece deregolamentare per poter preparare gli operatori attuali al cambiamento della situazione concorrenziale. L’obiettivo è di dare margini di manovra più estesi possibili a tutti, invece di porre dei freni.

LA POLITICA DEI DATI

La Svizzera ha bisogno di una chiara politica dei dati, che ponga al centro il diritto all’autodeterminazione di ciascuno, piuttosto che ostacolare le innovazioni mediante approcci paternalistici. Nel contesto della digitalizzazione, il sistema di formazione deve adeguarsi ancor più rapidamente alle nuove realtà e promuovere la flessibilità, la capacità di adattamento e la gioia di apprendere. Un unto fondamentale è l’innovazione tecnologica indotta dalla generazione, dall’archiviazione, dall’elaborazione e dalla trasmissione di dati. Quattro campi d’applicazione sono essenziali; aprono nuove possibilità alle imprese, alle università e agli individui: automatizzare, virtualizzare, collegare e realizzare. Questo modello permette di semplificare la complessità del mondo digitale e di comprenderne gli sviluppi sempre più rapidi.

FacebookTwitterWhatsAppTelegramLinkedInEmail