Porti Europei sotto il controllo della Cina

LUGANO – La Cina ha acquistato quote importanti nei porti d’Europa. Il controllo globale del commercio marittimo detenuto dagli USA, è in crisi. La Cosco, la China Merchants Port e altre, hanno acquistato quote nel porto di Anversa, Le Havre, Salonicco, Amburgo, Trieste, Vado Ligure e Atene (Pireo). L’obbiettivo della Cina sembra essere quello di imporsi nel mercato Europeo del commercio marittimo con forza. Per alcuni analisti, la Russia potrà beneficiare del controllo Cinese nei porti per aggirare le sanzioni occidentali. La Cina invece potrebbe approfittare di questi spazi e utilizzarli per lo spionaggio, tema molto discusso in Europa e in Svizzera.

FacebookTwitterWhatsAppTelegramLinkedInEmail